Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

UE minimizza le azioni di sabotaggio di Kiev in Crimea e chiede de-escalation

© Fotolia / bernanamogluBandiere UE e Ucraina
Bandiere UE e Ucraina - Sputnik Italia
Seguici su
Per i rappresentanti della UE non è stata condotta un'inchiesta indipendente.

Nel corso della riunione del Comitato politico e di sicurezza di oggi, i rappresentanti dei Paesi membri della UE hanno ricordato di non possedere prove indipendenti sulla denuncia della Russia riguardo la neutralizzazione di attacchi terroristici in Crimea, ancora una volta hanno chiesto la de-escalation e non hanno discusso le sanzioni, ha rivelato una fonte di RIA Novosti a Bruxelles.

E' stata discussa la nuova ondata di tensioni tra Russia e Ucraina sullo sfondo dei recenti eventi in Crimea, dove, secondo i servizi segreti russi (FSB), è stato sventato il piano preparato dalla direzione d'intelligence del ministero della Difesa ucraino per compiere attacchi terroristici. Secondo una fonte europea, alla riunione hanno preso parte meno persone del solito, in quanto molti sono in ferie.

"Alcuni Paesi hanno preso la parola per esprimere la posizione, ma non tutti gli Stati membri, solo in 14. Per quanto riguarda le presunte azioni di sabotaggio in Crimea, riteniamo che non sia stata fatta un'indagine indipendente e, da parte nostra, osserviamo che la missione OSCE non ha accesso a queste aree," — ha detto la fonte che ha chiesto l'anonimato.

Nella riunione si è inoltre deciso di continuare a monitorare la situazione e "ribadire la de-escalation".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала