Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cordoglio del premier russo Medvedev per la scomparsa dello scultore Ernst Neizvestny

© Sputnik . Alexander PolyakovСкульптор и график Эрнст Неизвестный на выставке своих работ
Скульптор и график Эрнст Неизвестный на выставке своих работ - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo ministro russo Dmitry Medvedev ha porto le sue condoglianze per la morte dello scultore Ernst Neizvestny.

"Ernst aveva un dono unico: utilizzando marmo, granito e bronzo riusciva a trasmettere la lotta tra il bene e il male, la celebrazione della vita e dello spirito umano, l'energia e la bellezza… Resta il ricordo piacevole e affettuoso di questo grande scultore e uomo. Le mie più sentite condoglianze," — Medvedev ha scritto sulla sua pagina Facebook.

Ernst Neizvestny, scultore, pittore e teorico dell'arte, è nato nel 1925 a Sverdlovsk. Nel 1943 si offrì volontario per il fronte, prese parte alla liberazione di Budapest, nell'aprile del 1945 rimase gravemente ferito e venne successivamente insignito dell'Ordine della Stella Rossa. Dopo la guerra, ha studiato presso l'Accademia di Belle Arti a Riga, l'Istituto di Arte a Mosca e nella facoltà di Filosofia dell'Università Statale di Mosca. Dal 1955 è stato membro dell'Unione degli Artisti dell'URSS ed ha vinto numerosi concorsi internazionali. Le opere di Neizvestny sono state criticate dal leader sovietico Nikita Crusciov, che definiva le sue sculture "arte degenerata". Dal 1976 è andato in esilio: prima in Svizzera, poi negli Stati Uniti. Dal 1989 ritornava spesso in Russia. La sua ultima opera è diventata il monumento a Sergey Diaghilev situato a Perm.

© Sputnik . Aleksandr Polyakov / Vai alla galleria fotograficaIl monumento a Nikita Crusciov nel cimitero Novodevichy
Il monumento a Nikita Crusciov nel cimitero Novodevichy - Sputnik Italia
1/4
Il monumento a Nikita Crusciov nel cimitero Novodevichy
© Sputnik . Aleksandr Polyakov / Vai alla galleria fotograficaLa composizione "Albero della Vita"
La composizione Albero della Vita - Sputnik Italia
2/4
La composizione "Albero della Vita"
© Sputnik . Konstantin Cialabov / Vai alla galleria fotograficaIl monumento "Amicizia dei bambini del mondo" nella colonia Artek in Crimea
Il monumento Amicizia dei bambini del mondo nella colonia Artek in Crimea - Sputnik Italia
3/4
Il monumento "Amicizia dei bambini del mondo" nella colonia Artek in Crimea
© Sputnik . Konstantin Cialabov / Vai alla galleria fotograficaIl monumento "Amicizia dei bambini del mondo" nella colonia Artek in Crimea
Il monumento Amicizia dei bambini del mondo nella colonia Artek in Crimea - Sputnik Italia
4/4
Il monumento "Amicizia dei bambini del mondo" nella colonia Artek in Crimea
1/4
Il monumento a Nikita Crusciov nel cimitero Novodevichy
2/4
La composizione "Albero della Vita"
3/4
Il monumento "Amicizia dei bambini del mondo" nella colonia Artek in Crimea
4/4
Il monumento "Amicizia dei bambini del mondo" nella colonia Artek in Crimea
Tra le opere più famose dello scultore il monumento a Nikita Crusciov nel cimitero Novodevichy, la composizione "Albero della Vita" a Mosca, il monumento "Amicizia dei bambini del mondo" nella colonia Artek in Crimea. Nel 1995 è stato premiato dalla Federazione Russa.

Izvestny è deceduto il 9 agosto 2016 a New York a 92 anni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала