Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pakistan, attentato a Quetta contro avvocati e giornalisti: almeno 40 morti e 50 feriti

© East News / Action press/Public AddressFlag of the Islamic Republic of Pakistan
Flag of the Islamic Republic of Pakistan - Sputnik Italia
Seguici su
Un attentatore suicida si è fatto esplodere all'entrata principale, dove si era radunata una folla per onorare la salma del presidente dell'Associazione avvocati (Bba), Bilal Anwar Kasi, ucciso poco prima.

E' di almeno 40 morti e oltre 50 feriti il bilancio provvisorio di un attentato avvenuto presso un ospedale a Quetta in Pakistan. SI tratta soprattutto di avvocati e giornalisti, che si trovavano nella struttura in quanto vi era stata portata la salma del presidente dell'Associazione legali del Balochistan (Bba), Bilal Anwar Kasi, ucciso nelle scorse ore.

Tra il feriti c'è anche l'ex presidente della Bba, Baz Mohammad Kakar.

La deflagrazione è avvenuta presso l'entrata principale della struttura, secondo la polizia causata probabilmente da un attentatore suicida. La polizia ha immediatamente cordonato l'area dell'attentato ed è stato lanciato un segnale di emergenza a tutti gli ospedali della città, dove stanno confluendo i feriti.

Nel frattempo, il ministro dell'Interno del Balochistan, Sarfaraz Bugti, ha annunciato l'avvio di un'inchiesta su quella che giudica una "falla nella sicurezza" e l'ispettore generale della polizia, A.D. Khawaja, ha emesso un'allerta massima in tutto il Sindh.

Gli avvocati pachistani da tempo sono nel mirino dei terroristi locali, che recentemente hanno avviato una campagna di assassini mirati.

L'ultimo in ordine di tempo è avvenuto il 3 agosto e ha visto il legale Jahanzeb Alvi ferito a morte lungo la Brewery Road. Dopo la sua morte, lo stesso Bilal Kasi aveva denunciato quanto sta avvenendo e per protesta aveva boicottato per due giorni i procedimenti penali in corso.

A giugno, invece, era stato trucidato sulla Spini Road il rettore della facoltà di Legge della University of Balochistan, Barrister Amanullah Achakzai.

Le azioni di oggi, finora non sono state rivendicate, ma gli investigatori ritengono possa essere opera di al Qaeda o dei guerriglieri separatisti, anche se prevale la prima ipotesi, che operano nella provincia, sita al confine con l'Afghanistan e l'Iran.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала