Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Capi diplomazia di USA e Cina hanno discusso le provocazioni della Corea del Nord

© AFP 2021 / Ed JonesLeader nordcoreano Kim Jong-un
Leader nordcoreano Kim Jong-un - Sputnik Italia
Seguici su
Il segretario di Stato americano John Kerry e il ministro degli Esteri Wang Yi hanno discusso la situazione in Corea del Nord, ha riferito il Dipartimento di Stato americano.

"Il segretario di Stato e il ministro Wang Yi hanno inoltre discusso le azioni appropriate in risposta alle recenti provocazioni da parte della Corea del Nord, compresi gli sforzi per attuare pienamente gli impegni assunti all'interno della risoluzione №2270 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite", — ha riferito il Dipartimento di Stato a margine di una conversazione telefonica.

Inoltre le parti hanno discusso la partecipazione di Barack Obama al prossimo vertice del G20, che si svolgerà in Cina il prossimo settembre.

La Corea del Nord ha effettuato mercoledì scorso l'ennesimo test missilistico: il razzo ha sorvolato la zona economica speciale del Giappone, provocando allarme e condanna a Tokyo. Secondo i militari sudcoreani, Pyongyang ha condotto più di 30 lanci di missili da quando ha preso il potere Kim Jong-un, nonostante il divieto di test di missili balistici e armi nucleari per la Corea del Nord sancito dalla risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

La situazione nella penisola coreana è diventata tesa dopo che il 6 gennaio Pyongyang ha effettuato un test nucleare e il 7 febbraio, quando ha messo in orbita un satellite con un razzo vettore capace di trasportare armi nucleari, in violazione alle decisioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала