Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Siria donna russa perde mano e gamba per salvare i suoi figli

© REUTERS / Bassam KhabiehRovine della guerra in Siria
Rovine della guerra in Siria - Sputnik Italia
Seguici su
La cittadina russa Irina Barakyat è rimasta ferita in Siria facendo da scudo ai suoi figli da una granata finita dentro la sua casa: la donna ha perso una gamba e la mano destra.

In Siria la donna vive da 13 anni, dove ha dato alla luce 2 maschi e 1 femmina, che ha appena compiuto 5 anni. Nel giorno in cui nella casa sua e di suo marito Akhmed si erano riuniti i familiari per il pranzo attraverso la finestra è finita una granata.

"Ci eravamo appena seduti, neanche il tempo di dirsi "ciao" che improvvisamente si è sentito un frastuono. E' indescrivibile. In vita mia non ho mai sentito un rumore del genere", — ricorda Irina.

"La granata col gas è entrata nella stanza attraverso la finestra. E' passata dalla parte opposta dove mi trovavo. Ho visto che Irina si è gettata verso suo figlio facendo da scudo", — ha raccontato ai giornalisti il genero di Irina.

Sia i medici che i parenti di Irina dicono che grazie al gesto eroico della donna ha salvato la vita dei suoi figli.

"Non avevo altra scelta avendo vicino mio figlio e mia figlia. Mi sono avventata coprendoli con la mano e la gamba," — racconta Irina.

Secondo i medici, il figlio di Irina ha riportato diverse ferite serie, ma la sua vita non è in pericolo, mentre le condizioni della donna sono valutate come stabili ma gravi.

La comunità russa ha raccolto i fondi necessari per le cure e i farmaci di Irina in Siria. Ma i parenti e gli amici della donna sperano che possa essere curata in patria.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала