Ucraina, rappresentante Nato tra i 3 morti in esplosione impianto a Sumy

© Sputnik . Mikhail Markiv / Vai alla galleria fotograficaBandiere dell'Ucraina e della NATO
Bandiere dell'Ucraina e della NATO - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Ucraina, rappresentante Nato tra i 3 morti in esplosione impianto a Sumy.

Un rappresentante della Nato è rimasto ucciso a seguito di un'esplosione in un impianto industriale della Difesa ucraino (Ukroboronprom) nel nord-est del paese, nella regione di Sumy.

Secondo l'ufficio del procuratore regionale, tre persone sono state uccise nell'esplosione avvenuta, tra cui un rappresentante dell'Alleanza atlantica. Due operai dell'impianto sono stati feriti e versano in gravi condizioni in ospedale.

Ieri, il servizio stampa dell'ufficio del procuratore militare dell'Ucraina centrale aveva fatto sapere che un colpo di vento, verificatosi in una strutura di Ukroboronprom nella regione Sumy, aveva causato la morte di tre persone e il ferimento di altre due. Secondo l'ufficio del procuratore militare, l'esplosione è avvenuta durante lo scarico di munizioni.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала