Turchia, Simsek: “Continueremo ad aderire a principi democratici”

© REUTERS / Umit Bektas/File PhotoTurkish Deputy Prime Minister Mehmet Simsek poses during an interview with Reuters in Ankara, Turkey.
Turkish Deputy Prime Minister Mehmet Simsek poses during an interview with Reuters in Ankara, Turkey. - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Così il vice primo ministro turco, che ha ribadito come il recente tentativo di golpe non allontanerà il paese dal rispetto dello stato di diritto.

La Turchia aderirà ai principi della democrazia nonostante il recente tentativo di colpo di stato militare. Lo ha affermato il vice primo ministro turco Mehmet Simsek.

"Voglio innanzitutto dire che, nonostante quel che è accaduto una settima fa in Turchia, continueremo ad aderire con fermezza ai principi della democrazia e dello stato di diritto. Le nostre posizioni restano ampiamente invariate dopo questi fatti", ha detto Simsek a margine del meeting dei ministri delle Finanze del G20 e i governatori della Banca Centrale a Chengdu, nella parte sud-occidentale della Cina.

Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia
Turchia, proclamato lo stato d’emergenza
Giovedì, il Parlamento turco ha approvato un decreto per l'introduzione dello stato di emergenza per tre mesi che conferisce al presidente Recep Tayyip Erdogan l'autorità per emanare leggi per decreto e limitare gli assembramenti.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала