In Turchia rimessi in libertà più di mille militari

Seguici suTelegram
Le autorità turche hanno scarcerato circa 1.200 soldati arrestati per il tentato colpo di stato, ha riferito il procuratore di Ankara Harun Kodalak.

Come riportato dall'agenzia France-Presse con riferimento alle parole del magistrato, tutti gli uomini rimessi in libertà sono soldati semplici.

Contemporaneamente il procuratore della capitale turca ha chiarito che le autorità stanno lavorando per capire chi abbia sparato o meno contro la gente.

Nella notte del 16 luglio un gruppo di militari ribelli ha cercato un golpe.

Durante le indagini le autorità turche hanno arrestato oltre 10mila persone. Secondo il presidente Erdogan, restano agli arresti 4mila persone, tra cui 103 generali dell'esercito.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала