Perchè gli USA temono il caccia russo-sovietico Su-27?

Seguici suTelegram
Il caccia multifunzionale di 4° generazione Su-27 risulta essere probabilmente il miglior velivolo militare sovietico ed è ancora oggi un avversario temibile nei cieli, ritiene l'analista militare del “The National Interest” Robert Farley nel suo articolo "Il killer russo degli F-15: Perché l'America (e il mondo) hanno paura del Su-27."

La maggior parte degli aerei militari sovietici venivano concepiti per combattere i caccia americani nei cieli sopra l'Europa centrale in caso di conflitto tra la NATO e gli Stati del Patto di Varsavia, così come per difendere lo spazio aereo sovietico dai bombardieri americani. Tuttavia, dopo la fine della guerra fredda, il Su-27 è diventato uno dei caccia esportati più esclusivi, si afferma nell'articolo.

Secondo Robert Farley, gli sviluppatori dell'Su-27 si sono concentrati sulle caratteristiche del caccia multifunzionale americano F-15 (Eagle).

Il Su-27 è stato concepito per avere la superiorità nel combattimento aereo, ma allo stesso tempo è un aereo intercettore e di attacco eccellente. In aggiunta nel corso degli anni sono state apportate delle modifiche che hanno rafforzato le potenzialità per compiti particolari, facendo comunque restare l'aereo multifunzionale, scrive l'editorialista.

Abbastanza grande e abbastanza potente per sopravvivere a diverse modifiche e miglioramenti, il velivolo verrà ancora prodotto e resterà ancora a lungo nell'aviazione, afferma l'editorialista del "The National Interest".

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала