Esplosa autobomba, ucciso famoso giornalista a Kiev

© Sputnik . Valeriy LevitinPavel Sheremet
Pavel Sheremet - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il noto giornalista Pavel Sheremet è rimasto ucciso in nell'esplosione di un'auto nel centro di Kiev.

La vettura, che apparteneva al direttore del portale internet "Ukrainskaya Pravda" (La verità ucraina") Elena Prytula, è esplosa in pieno centro a Kiev.

Il capo della polizia ucraina Katia Dekanoidze ha confermato che al momento dell'esplosione nella macchina si trovava il celebre giornalista Pavel Sheremet.

Il consigliere del ministro degli Interni dell'Ucraina Anton Gerashchenko ha detto che l'auto è stata fatta saltare in aria con un dispositivo a distanza.

"Non vi è dubbio che l'auto sia stata fatta esplodere con un materiale esplosivo precedentemente nascosto dagli attentatori… Ovviamente si tratta o di un ordigno radiocomandato o una bomba ad orologeria," — Gerashchenko ha dichiarato al canale televisivo "112 Ukraina".

A Kiev il 44enne Pavel Sheremet ha vissuto gli ultimi 5 anni. Prima di trasferirsi in Ucraina Sheremet aveva lavorato per il canale russo "Pervy Kanal".

Nell'ultimo periodo in Ucraina sono stati compiuti diversi attacchi contro giornalisti di primo piano. Il più eclatante è l'assassinio di Oles Buzina avvenuto nell'aprile dello scorso anno: è stato freddato con colpi di arma da fuoco davanti alla sua abitazione a Kiev. Solo 2 mesi più tardi gli autori sono stati arrestati e alla fine dello scorso anno sono stati scarcerati ottenendo gli arresti domiciliari.

 

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала