Siria, bene centro di coordinamento Usa-Russia ma prima elenco gruppi terroristi

© Sputnik . Dmitry Vinogradov / Vai alla galleria fotograficaCaccia russo Su-25 in Siria
Caccia russo Su-25 in Siria - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Firas Khalidi: La lotta deve essere equa e diretta contro il terrorismo, nel suo complesso e non solo contro i gruppi radicali sunniti.

Il gruppo di opposizione siriano cosiddetto di Mosca-Il Cairo accoglierebbe con favore la potenziale creazione di un centro per coordinare gli attacchi aerei gestito congiuntamente da Stati Uniti e Russia, ma ha espresso dubbi sul fatto che possa avere successo senza che le parti si accordino prima sull'elenco definitivo dei gruppi terroristici che operano nel paese.

È quanto ha ammesso un membro del gruppo, Firas Khalidi, a Ria Novosti dopo che ieri il Washington Post ha anticipato la proposta Usa in materia di cooperazione militare con la Russia in Siria con la creazione di un centro di comando congiunto per facilitare il coordinamento degli attacchi aerei sulle posizioni terroristiche.

"Certo che è una mossa positiva, ma dobbiamo prendere in considerazione diversi aspetti: la Russia e gli Stati Uniti dovrebbero accordarsi su chi dovrebbe essere riconosciuto come terrorista. Questa cooperazione dovrebbe avvenire nel contesto di un'ampia cooperazione sulla ricerca di una soluzione politica. La lotta contro il terrorismo deve essere equa e diretta contro il terrorismo, nel suo complesso e non solo contro i gruppi radicali sunniti. Non mi aspetto alcun effetto dalla cooperazione proposta se questi tre punti non verranno presi in considerazione", ha detto Khalidi.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала