Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

INNOPROM i trend dell'industria partono da Ekaterinburg

© Foto : INNOPROM 2016Evgeniy Kuybashev, governatore di Ekaterinburg
Evgeniy Kuybashev, governatore di Ekaterinburg - Sputnik Italia
Seguici su
Il 10 luglio a Ekaterinburg si apre la mostra internazionale della produzione industriale e dell'innovazione INNOPROM. Sono attesi 600 espositori e 500 speaker provenienti da 95 paesei. A farla da padrone la Cina, con 280 aziende presenti, seguita dalla Russia con 190.

Il paese ospite d'onore di INNOPROM 2016 è l'Italia, che avrà un proprio padiglione dedicato con 20 aziende presenti.

Ad INNOPROM inoltre è attesa la partecipazione di businessmen e associazioni di categoria da USA, Repubblica Ceca, Austria, Giappone, Polonia, Taiwan, Emirati Arabi Uniti, Grecia, Iran e Africa.

Il programma di INNOPROM è molto fitto e prevede 150 eventi in cinque giorni. Spiccano i summit bilaterali sugli investimenti e le nuove tecnologie tra Russia e Corea, Russia e Paesi africani e Russia Italia.

Lunedì 10 luglio sarà in visita ad Ekaterinburg il ministro delle Attività Produttive italiano Carlo Calenda, che prenderà parte al forum economico "Russia-Italia, oggi e domani: nuove possibilità e prospettive per lo sviluppo della cooperazione industriale" insieme al ministro della produzione industriale e del commercio russo Denis Manturov.

Il tema principale della mostra sono le reti produttive. Ai quasi 50 mila visitatori attesi verrà proposto non solo di discutere le tecnologie IoT, ma anche di immedesimarsi nel ruolo di un ingegnere del futuro, con stand interattivi e occhiali stereo per vedere da dentro come si assemblano i motori delle macchine industriali moderne.

"Abbiamo scelto apposta un tema innovativo e poco conosciuto, perche INNOPROM — la principale esposizione russa sulla produzione industriale — deve dettare i trend del futuro, dare una sferzata alla comunità business: conoscete questa tecnologia oggi, oppure domani sarete battuti dalla concorrenza. Il tutto rimanendo comunque con i piedi per terra: nel programma di INNOPROM ci sono anche eventi che riguardano la logistica della produzione, gli standard tecnologici, il design, che tradizionalmente attraggono un pubblico numeroso" — spiega Anton Atrashkin vice-presidente di INNOPROM 2016.

Secondo gli esperti, entro il 2020 circa 50 miliardi di dispositivi nel mondo saranno uniti da una rete unica, il che abbatte i tempi di produzione e il consumo di risorse necessarie all'elaborazione dei prodotti finiti. Se oggi per creare una macchina industriale servono dai 5 ai 10 anni, a breve lo stesso processo potrà essere compiuto nella metà del tempo. Come? Calcolando virtualmente tutti i parametri tecnici, i materiali, il grado di efficienza energetica. Dopo di che basterà inviare tramite internet la consegna ad una stampante 3D che trasformerà le cifre in realtà, in un prodotto realizzato con le giuste proporzioni. Inoltre i nuovi dispositivi connessi in rete non saranno soltanto precisi, ma anche intelligenti: i sensori posizionati all'interno di un motore di un aeroplano ad esempio possono monitorare costantemente il funzionamento, durante ogni singolo secondo di volo, mentre il sistema analizza questi dati online.

Innoprom 2016 si svolge a Ekaterinburg dall'11 al 14 luglio. MIA Rossiya Segodnya è il partner informativo ufficiale dell'evento.

Leggi tutte le notizie su INNOPROM 2016.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала