Ex 007: l’Ucraina non ha possibilità di entrare nella NATO

© Sputnik . Mikhail Markiv / Vai alla galleria fotograficaBandiere dell'Ucraina e della NATO
Bandiere dell'Ucraina e della NATO - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
L’ex direttore dei servizi di sicurezza ucraini Igor Smeshko crede che l’Ucraina non entrerà nella NATO nell’immediato futuro. Ne ha parlato nel corso di una trasmissione televisiva sul canale ICTV.

"Dobbiamo dimenticare che nell'attuale situazione politico-militare noi possiamo bussare alla porta della NATO e sperare che ci accolgano", ha detto l'ex 007 discutendo del vertice in Polonia.

"Pensiamo davvero che alla fine ci uniremo alla comunità euroatlantica. Purtroppo abbiamo perso la possibilità. Oggigiorno sono troppo poche le prospettive di entrare nella NATO. Adesso non esistono e dobbiamo capirlo", ha aggiunto Smeshko.

In precedenza il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha dichiarato che i ministri della Difesa dei paesi-membri dell'Alleanza hanno approvato il pacchetto di aiuti all'Ucraina nel settore della sicurezza.

Il parlamento ucraino nel dicembre 2014 ha modificato due leggi, rinunciando allo status di paese non allineato. La nuova dottrina militare prevede l'avvio dell'iter per l'ingresso nella NATO: entro il 2020 l'Ucraina dovrà garantire la piena compatibilità delle sue forze armate con le forze della NATO.

A metà dicembre 2015,nel corso di una visita a Bruxelles, il presidente Petro Poroshenko ha firmato una ‘road map' tra l'Ucraina e la NATO sulla cooperazione tecnico-militare.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала