Siria, fonti: esercito respinge attacchi estremisti ad Aleppo

© AFP 2022 / GEORGES OURFALIANSoldati dell'esercito siriano
Soldati dell'esercito siriano - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
L'esercito siriano e le milizie hanno liberato la periferia nord della città e tagliato le forniture ai terroristi provenienti dalla Turchia.

Un attacco da parte di estremisti nella città di Aleppo in Siria è stato respinto dall'esercito siriano con l'appoggio di milizie armate. Lo ha sottolineato una fonte della milizia a Ria Novosti.

"A Layramoun (un distretto nel nord-ovest di Aleppo) l'esercito siriano è riuscito a far saltare in aria in tempo un veicolo carico di esplosivo e un attentatore suicida diretto verso la posizione dell'esercito. A Maysaloun, cecchini estremisti hanno sparato sulle nostre posizioni e le posizioni dell'esercito per diverse ore. La milizia ha subito vittime", ha detto la fonte aggiungendo che dopo aver respinto l'attacco durante la notte, l'esercito e i miliziani hanno lanciato un attacco contro gli estremisti, sequestrano un carro armato e un veicolo da combattimento.

L'esercito siriano e le milizie hanno liberato la periferia nord della città e tagliato le forniture ai terroristi provenienti dalla Turchia, mentre gli scontri sono ripresi nei quartieri centrali. Si stima che oltre il 40 per cento della città sia controllata da gruppi terroristici, tra cui Jaish al-Islam, Ahrar al-Sham e il Fronte Nusra.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала