Siria, Russia preoccupata da mancata dissociazione tra opposizione e islamisti ad Aleppo

© Sputnik . Sergey GuneevSergey Lavrov
Sergey Lavrov - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Mosca è preoccupata dal fatto che nella regione di Aleppo non sia avvenuta l'attesa dissociazione tra i gruppi d'opposizione e i terroristi islamici, ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"I nostri militari comunicano ogni giorno in videoconferenza tra la base di Hmeymim con i rappresentanti americani ad Amman, così come nell'ambito del centro di reazione rapida sulle violazioni del cessate il fuoco, istituito dalla Russia e dagli Stati Uniti sulla base del dipartimento delle Nazioni Unite a Ginevra. Discutiamo esclusivamente le questioni specifiche relative agli attacchi contro le posizioni che sono occupate dai terroristi", — ha detto il ministro.

"All'interno di questo meccanismo cerchiamo attivamente di ottenere dai partner americani la realizzazione degli impegni e delle promesse da tempo prese sulla dissociazione tra i gruppi d'opposizione, che operano con la coalizione internazionale guidata dagli USA, e i terroristi dello "Stato Islamico" e di Al-Nusra," — ha detto.

"Tuttavia questa dissociazione non è avvenuta in ogni zona, soprattutto ad Aleppo, questo ci preoccupa. Proseguiremo ulteriormente questo coordinamento sulla base dei risultati," — ha aggiunto Lavrov.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала