A Baghdad sale ad 82 il bilancio delle vittime degli attentati dello “Stato Islamico”

© REUTERS / Khalid al MousilyПожарные машины на месте взрыва в Багдаде
Пожарные машины на месте взрыва в Багдаде - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Le vittime di due esplosioni che hanno scosso la capitale irachena sono salite almeno fino ad 82 persone, mentre circa 200 sono i feriti con lesioni di varia gravità, segnalano le fonti della “Reuters”.

L'agenzia riferisce che dopo l'esplosione è divampato un grande incendio. Inoltre è noto che 4 edifici, situati nell'epicentro dell'esplosione, sono rimasti gravemente danneggiati o parzialmente distrutti.

La prima esplosione, secondo il canale televisivo "Sky News Arabia", si è verificata nei pressi di un centro religioso frequentato dagli sciiti.

Non lontano dal palazzo è esplosa un'autobomba, ha riferito all'agenzia Sputnik un rappresentante delle forze di polizia.

Poco dopo nel nord della capitale è esplosa una bomba artigianale nei pressi del mercato di Al-Shaab.

Gli attentati sono stati rivendicati dai terroristi del Daesh.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала