Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'Italia frena il prolungamento delle sanzioni UE contro la Russia

© Sputnik . Vladimir Sergeev / Vai alla galleria fotograficaBandiere di Russia e UE
Bandiere di Russia e UE - Sputnik Italia
Seguici su
La decisione sulla proroga delle sanzioni UE contro la Russia è stata ancora una volta rinviata, questa volta per la posizione dell'Italia, riporta "Radio Free Europe" riferendosi alle sue fonti nella UE.

Il governo italiano, secondo la radio, insiste sulla presenza nella risoluzione relativa alle sanzioni di un paragrafo che contempli la possibilità di una revisione della politica europea sulla Russia entro la fine dell'anno. La richiesta è stata formulata "all'ultimo momento".

Questa presa di posizione dell'Italia, come osservato dalle fonti di "Radio Free Europe", potrebbe far slittare la decisione definitiva sulle sanzioni fino all'ultimo, quando a fine giugno ci sarà il vertice dei leader dei Paesi membri della UE.

Il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker aveva precedentemente dichiarato che la questione sulla proroga delle sanzioni era già stata chiusa, ma entro la fine dell'anno le misure restrittive sarebbero potute essere indebolite.

Il 21 giugno i rappresentante permanenti dei Paesi della UE avevano concordato di estendere le sanzioni contro la Russia, in scadenza il 31 luglio, per altri 6 mesi. La decisione dei diplomatici deve ancora essere approvata dal Consiglio d'Europa.

Allo stesso tempo l'agenzia di stampa ucraina "Ukrinform" ha riferito che tre Paesi — Francia, Gran Bretagna e Svezia — si sono avvalsi del diritto di "riserva parlamentare", che prevede il coordinamento della posizione con il voto dei parlamenti locali.

Se nel caso di Stoccolma e Londra il voto sulle sanzioni è piuttosto una formalità, la posizione di Parigi potrebbe complicare la situazione, dal momento che in precedenza il Senato francese, dopo l'Assemblea Nazionale, ha approvato una risoluzione che chiede l'alleggerimento o la cancellazione delle sanzioni contro la Russia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала