Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il prezzo della Vittoria: 75 anni fa iniziava la Grande Guerra Patriottica

© Sputnik . Oleg KnorringSoldati sovietici durante la Seconda guerra mondiale.
Soldati sovietici durante la Seconda guerra mondiale. - Sputnik Italia
Seguici su
Ogni anno il 22 giugno in Russia si celebra il Giorno della Memoria e del Dolore. In questo giorno nel 1941 iniziò la Grande Guerra Patriottica. Basta vedere i filmati d'archivio per comprendere il tributo di sangue pagato per la Vittoria sul nazifascismo.

Le truppe tedesche avevano attraversato il confine dell'Unione Sovietica alle 4 del mattino del 22 giugno 1941: così è iniziata la Grande Guerra Patriottica.

Nei primi mesi dell'offensiva le truppe di Hitler erano riuscite a conquistare la maggior parte dei territori della parte europea dell'Unione Sovietica. Col tributo di numerose perdite umane c'è stata la svolta nella guerra e l'aggressore è stato respinto dal territorio dell'Urss.

E' stata la guerra più brutale e sanguinosa, il cui peso maggiore è stato sulle spalle del popolo sovietico: l'Unione Sovietica ha perso decine di milioni di persone in 1.418 giorni di guerra, che si sono conclusi con la resa incondizionata della Germania nazista.

Con un decreto presidenziale il 22 giugno, data dell'inizio della Grande Guerra Patriottica, è stato dichiarato il Giorno della Memoria e del Dolore.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала