Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La cultura abcasa sbarca a Roma, con il proprio passaporto

© Foto : MAE Abcasia, Tengis TarbaLa presentazione di Abcasia Oggi a Roma
La presentazione di Abcasia Oggi a Roma - Sputnik Italia
Seguici su
La cultura abcasa è sbarcata a Roma grazia all'apertura dell'Istituto Abcaso di Cultura di "Dmitriy Gulia" in Italia. Nel corso dell'evento presentato anche il primo numero della rivista Abcasia Oggi.

Per l'occasione a Roma sono arrivati il Ministro degli Esteri dell'Abcasia Viacheslav Chirikba, il suo vice Kan Taniya, il rappresentante del MAE di Abcasia in Francia Cemile Dundar ed il capo ufficio stampa del MAE di Abcasia Tengiz Tarba.

Dopo la cerimonia di apertura dell'Istituto Abcaso di Cultura, con sede in via Degli Scipioni 268/A, a poche centinaia di metri da P.zza del Popolo si e' svolta la conferenza stampa del Ministro Chirikba e l'inaugurazione della sede dell'Associazione "Europa-Abcasia", fondata il 16 settembre del 2015 ed unica organizzazione ad essere registrata in Europa con passaporti abcasi.

"L'apertura dell'Istituto Abcaso di Cultura in Italia e' di per se' il primo passo sulla strada di restaurazione delle relazioni perse tra l'Italia e l'Abcasia. Sono sicuro che tra poco vedremo i risultati positivi di questa istituzione culturale importante per l'Abcasia. Il MAE di Abcasia esprime la sua più altra gratitudine Vito Grittani e Andrea Giugni per il contributo per l'organizzazione di questo evento" — ha detto il Ministro degli Esteri dell'Abcasia Viacheslav Chirikba.

Un'altro evento molto importante e' stata la presentazione della prima rivista in Europa relativa all'Abcasia "L'Abcasia Oggi", che sarà pubblicata in quattro lingue: abcasa, russa, italiana e inglese.

Il Viceministro degli Esteri dell'Abcasia,Kan Taniya ha presentato con queste parole la prima rivista in Europa relativa all'Abcasia — "L'Abcasia Oggi":

"Questo progetto ci permetterà di diffondere un'informazione corretta sull'Abcasia e sulle attività che si svolgono in Abcasia. Il riconoscimento parte quando si conosce il popolo, la sua cultura, le sue tradizioni in altre nazioni del mondo. Questa rivista ci permettera' di raccontare di Abcasia in Italia e nel mondo"

All'evento era presenti i rappresentanti del Corpo Diplomatico della Federazione Russa e della Repubblica Bolivariana del Venezuela, accreditati in Italia e Santa Sede. Attualmente l'Abcasia è riconosciuta quale stato sovrano oltre che da Russia, Nicaragua e Venezuela anche da Nauru, Tuvalu e Vanuatu.

L'Abcasia ha da secoli importanti collegamenti con l'Italia. Secondo alcune fonti infatti, già dai tempi dell'Impero Romano molti scambi commerciali avvenivano con l'Abcasia, senza contare i molti mercanti delle Repubbliche marinare, provenienti soprattutto dalla Liguria, passati dall' Abcasia durante il medioevo.

Nei giorni precedenti l'inaugurazione dell' Istituto di cultura, una delegazione del Ministero Affari Esteri abcaso è stato in P.zza San Pietro per l'udienza generale del Santo Padre Papa Francesco. Le radici cristiane dell'Abkhazia sono una parte importante della sua storia. Il cristianesimo, in quella parte del Caucaso è arrivato ufficialmente nel VI secolo d. C, ma secondo alcuni il paese fu evangelizzato già nel I sec. D.C grazie agli Apostoli Simone Zelota e Andrea.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала