Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brasile, Temer implicato nello scandalo Petrobras

Seguici su
Il presidente ad interim del Brasile è accusato da un ex dirigente della società petrolifera statale per presunte tangenti nel corso della campagna elettorale per l'elezione di un candidato alla municipalità di San Paolo.

Fabiano Silveira, ex ministro brasiliano per la Trasparenza - Sputnik Italia
Brasile, lascia il secondo ministro del governo Temer
Si allarga a macchia d'olio l'inchiesta Petrobras sul gigante petrolifero statale, al centro secondo l'accusa di un giro di tangenti milionario, che avrebbe caratterizzato lo scenario politico brasiliano degli ultimi anni. A finire sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti è stato ieri il presidente ad interim del Brasile, Michel Temer, accusato da un ex dirigente dell'azienda petrolifera.

Secondo quanto riferito da Sergio Machado ai magistrati che si stanno occupando dell'inchiesta, che ha travolto l'intero arco costituzionale brasiliano e provocato a cascata le dimissioni della presidente Dilma Rousseff, Temer avrebbe richiesto, al pari di altri esponenti politici, contributi finanziari per oltre 400mila dollari a Petrobras, nell'ambito della campagna elettorale per la municipalità della città di San Paolo.

Il presidente ha replicato, secondo quanto riferito da Bbc e Folha de Sao Paulo, sostenendo la totale estraneità alla vicenda e affermando di non aver mai avuto incontri in luoghi non appropriati con Machado.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала