Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il New York Times descrive come saranno le guerre del futuro

Seguici su
La rinascita del potenziale militare di Russia e Cina pone il compito ai militari USA di come prepararsi alle "guerre del futuro", per cui saranno peculiari la creazione di grandi eserciti e l'apertura di un gran numero di fronti, ritiene l'editorialista del "New York Times" Helen Cooper.

Secondo l'editorialista, l'esercito statunitense nel corso degli ultimi 15 anni ha combattuto contro gruppi ribelli mal armati e varie organizzazioni terroristiche.

Tuttavia ora sarà di nuovo necessario per le forze americane "apprendere nuovamente come opporsi a grandi eserciti."

La revisione delle competenze delle "campagne militari convenzionali", che il "New York Times" definisce "guerra del passato", è necessaria per il rafforzamento del potenziale militare di Russia e Cina, nonché per l'imprevedibilità della Corea del Nord.

Per questo motivo, continua l'articolo, negli Stati Uniti si effettuano nuovi tipi di esercitazioni volte a preparare l'opposizione a ciò che il Pentagono chiama "guerra ibrida del futuro", per cui gli Stati Uniti intendono "l'insieme di attacchi non convenzionali, rivolte e minacce informatiche."

"Quando si parla dell'elevato livello di minaccia, si vedono diversi livelli di capacità. L'esercito americano non combatte contro questo tipo di avversari già da molto tempo, i metodi di addestramento in un futuro non saranno più come prima, perché il contesto di oggi è fondamentalmente diverso", — ha dichiarato il generale Mark Milly, comandante dello Stato Maggiore americano.

Secondo lui, le guerre del futuro "possono essere condotte dalle forze armate convenzionali, forze speciali, guerriglieri, terroristi e criminali e da gruppi misti in condizioni molto difficili, con una densità molto alta di popolazione civile".

Il "New York Times" cita anche il parere dei rappresentanti della Marina degli Stati Uniti, per cui è importante nelle campagne militari del futuro stabilire il controllo sui mari e sugli oceani.

"Quando ritorna la competizione tra le varie potenze, particolare attenzione deve essere rivolta non solo alla proiezione delle forze, ma anche al controllo del mare," — ha detto l'ammiraglio della marina statunitense John Richardson.

Negli ultimi anni i militari USA hanno più volte accusato la Russia di condurre la cosiddetta guerra ibrida. Inoltre i funzionari militari statunitensi chiedono costantemente di aumentare il bilancio della difesa del Paese e di rafforzare la presenza della NATO in Europa orientale. Tuttavia gli analisti hanno più volte sostenuto l'inopportunità di utilizzare il termine di "guerra ibrida" relativamente alla politica estera di Mosca.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала