Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per ex cancelliere Schröder un errore per la Germania discutere i piani NATO nel Baltico

Seguici su
L'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder ha criticato i piani del Paese all'interno della NATO per aumentare il numero di battaglioni nei Paesi Baltici prima dell'anniversario dell'attacco della Germania nazista contro l'URSS, riporta "Bild".

In precedenza era stato riferito che la NATO sta valutando la possibilità di schierare un battaglione internazionale nei 3 Paesi Baltici e in Polonia. La decisione definitiva sul numero di uomini e mezzi e sui luoghi di dislocazione verrà presa al vertice dell'Alleanza Atlantica di Varsavia tra l'8 e il 9 luglio.

Inoltre era stato riferito che il comandante delle forze aerospaziali della Russia, il generale Viktor Bondarev, aveva bollato le denunce della NATO sulle attività delle forze aeree russe nello spazio aereo europeo, in particolare nel Mar Baltico, come illazioni create ad hoc per distogliere l'attenzione dal rafforzamento militare dell'Alleanza Atlantica verso i confini della Federazione Russa.

Come riportato dalla "Bild", in una riunione della Camera di Commercio tedesca avvenuta in Austria, Schröder ha dichiarato che per la Germania farsi carico del compito di rafforzare il fianco orientale della NATO "nell'imminente anniversario dell'attacco nazista all'Unione Sovietica del 22 giugno 1941 sarebbe un grave errore."

L'ex cancelliere tedesco ha inoltre affermato che, a suo parere, il mantenimento delle sanzioni contro la Russia è un approccio sbagliato, e che la Russia e la Turchia sono importanti per l'Europa.

"Sia la Turchia sia la Russia sono necessari per l'Europa in termini di politica di sicurezza", — ha detto Schröder.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала