Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Savchenko: "per Russia e Ucraina è meglio essere buoni vicini che cattivi fratelli"

© Sputnik . Alexey Vovk / Vai alla galleria fotograficaNadia Savchenko
Nadia Savchenko - Sputnik Italia
Seguici su
Nadia Savchenko, condannata in Russia per omicidio di giornalisti russi nel Donbass e graziata dal presidente Putin, deputato del Parlamento ucraino del partito "Patria, ha dichiarato che in futuro Russia e Ucraina potranno essere "buoni vicini".

"Abbiamo nell'animo, ognuno di noi, qualcosa da rinfacciare alla Russia e i russi pensano di avere qualche pretesa verso di noi. Non saremo mai così popoli così fraterni come prima. Sì, molti parenti, molta mescolanza di sangue e tutto il resto, ma cerchiamo di essere buoni vicini piuttosto che cattivi fratelli… credo che tutto sia possibile in futuro", — ha detto la Savchenko in un'intervista a "Radio Svoboda".

Kiev ha ripetutamente accusato Mosca di ingerenza negli affari interni dell'Ucraina. La Russia respinge questa accusa definendola inaccettabile. Tuttavia la Russia ha più volte sottolineato di non essere coinvolta nel conflitto interno ucraino e di essere interessata al fatto che l'Ucraina superi la crisi politica ed economica.

Il presidente russo Vladimir Putin a fine maggio ha firmato la grazia a Nadia Savchenko, condannata a 22 anni per l'omicidio dei giornalisti russi di VGTRK nel Donbass, dopodichè l'ex soldatessa è tornata in Ucraina.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала