Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria, in raid USA colpito gruppo opposizione in lotta contro Isis: conferma da Pentagono

© Foto : Pubblico dominioIl Pentagono, il quartier generale del Dipartimento della difesa statunitense.
Il Pentagono, il quartier generale del Dipartimento della difesa statunitense. - Sputnik Italia
Seguici su
Il Pentagono sta indagando il raid dell'Aviazione statunitense contro un gruppo d'opposizione in Siria in lotta contro i terroristi dello Stato Islamico (Daesh-Isis), segnala il "Wall Street Journal" riferendosi al Dipartimento della Difesa americano.

Secondo il giornale, l'incidente si è verificato a fine maggio nei pressi del villaggio siriano di Al-Maara. Come confermato al giornale da un rappresentante del Comando centrale degli Stati Uniti, vittima del raid è finita la "Brigata Mutasim", in lotta contro i terroristi del Daesh.

"Inizialmente è stato riferito che sarebbero morti 4 uomini del gruppo in lotta contro Isis", — ha detto al giornale il colonnello Patrick Ryder, rappresentante del Comando centrale americano. Secondo lui, è stata aperta un'inchiesta.

"Continueremo a sostenere le forze che combattono Isis e apprenderemo la lezione conseguente alle indagini per migliorare l'efficienza delle nostre operazioni in futuro," — ha detto Ryder.

Secondo il "Wall Street Journal", è il primo riconoscimento ufficiale del Comando centrale degli Stati Uniti di fuoco amico e "il più grave caso fino ad oggi di fallimento nella collaborazione con le milizie arabe sunnite in Siria settentrionale."

In precedenza i comandanti del gruppo avevano riferito ai media che 10 uomini erano rimasti uccisi in un attacco delle forze aeree statunitensi. Allora il Pentagono aveva confermato i raid su Al-Maara, ma aveva comunicato che erano state colpite 2 unità del Daesh, che aveva perso 2 blindati e 1 fuoristrada.

"In questo caso le forze della coalizione sono venute a conoscenza del caso di fuoco amico pochi giorni dopo", — ha detto il rappresentante del Pentagono per spiegare il ritardo diffusione dell'informazione. Il giornale osserva di non avere alcuna informazione confermata sul numero degli uomini della brigata uccisi nel raid.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала