Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le decisioni del Consiglio Ortodosso saranno vincolanti per tutte le Chiese

© AFP 2021 / ALEXANDER NEMENOV Chiesa ortodossa
Chiesa ortodossa - Sputnik Italia
Seguici su
Le decisioni prese dal Consiglio Ortodosso, che la Chiesa Ortodossa di Costantinopoli ha in programma di condurre a Creta dal 16 al 26 giugno, saranno vincolanti anche per quelle Chiese locali che non vi prenderanno parte.

Lo ha dichiarato in un'intervista con la rivista cattolica statunitense "Crux" il consigliere per le questioni teologiche dell'arcidiacono Bartolomeo della Chiesa Ortodossa di Costantinopoli Ioan Krissavgis.

La scorsa settimana il Sinodo della Chiesa Ortodossa bulgara ha rifiutato di partecipare al Consiglio. Una decisione simile è stata presa dalla Chiesa di Antiochia. Allo stesso tempo il Sinodo della Chiesa di Costantinopoli ha ripetutamente affermato che la preparazione al Consiglio procede normalmente e "nessuna struttura può modificare il processo già avviato per il Consiglio." Inoltre è stato reso noto che la Chiesa Ortodossa serba chiede di rinviare il Consiglio pan-ortodosso e di retrocedere l'evento a Creta a manifestazione preparatoria.

"Se una o più chiese non si reca al Consiglio, o esce dal Consiglio, o non vota, tutte le decisioni del Consiglio resteranno vincolanti per tutte le Chiese Ortodosse. Il Consiglio Superiore sta al di sopra e al di là di qualsiasi sinodo o consiglio delle singole chiese, è valido anche senza la partecipazione di uno o più chiese," — ha detto Krissavgis.

Lo scopo del Consiglio è raggiungere l'unità.

Il Consiglio pan-ortodosso, che è stato preparato da oltre 50 anni, sarà il primo in più di mille anni, in cui si incontrano i primati delle Chiese Ortodosse.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала