Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ambasciatore della Siria a Mosca: sanzioni per i favoreggiatori dei terroristi

© AFP 2021 / JOSEPH EIDContrabbando di petrolio del Daesh
Contrabbando di petrolio del Daesh - Sputnik Italia
Seguici su
L’ONU deve introdurre pesanti sanzioni contro quei paesi che permettonoai terroristi in Siria di ricevere armi e finanziamenti. Lo ha dichiarato oggi l’ambasciatore della Siria a Mosca, Riyad Haddad.

"Vorrei confermare la necessità di chiudere il confine turco-siriano e proibire il trasferimento di armi e finanziamenti ai terroristi destinati al compimento di attività terroristiche, nonché la necessità di adottare pesanti sanzioni nei confronti di quei paesi che lo permettono", ha dichiarato l'ambasciatore siriano nel corso della seduta del gruppo parlamentare per la difesa dei valori cristiani.

Secondo Haddad, la Russia è stata la prima a "smascherare il complotto contro la Siria e a definire l'ordine della lotta al terrorismo", aggiungendo che "la sua posizione è costante e sostanziale".

In conclusione l'ambasciatore siriano ha ringraziato l'amministrazione russa e il presidente Putin per "ogni genere di aiuto che Mosca ha offerto al popolo siriano".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала