Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Estradato in Italia trafficante migranti, stampa Uk: Consegnato l'uomo sbagliato

© AFP 2021 / JEAN-CHRISTOPHE MAGNENETPolizia in Italia
Polizia in Italia - Sputnik Italia
Seguici su
I media britannici mettono in dubbio la reale identità dell'uomo che ieri è stato estradato in Italia con l'accusa di essere a capo di un'organizzazione criminale eritrea.

Potrebbe esserci stato uno scambio di persona, nell'operazione che ha portato all'estradizione in Italia dal Sudan di quello che si ritiene essere Mered Yehdego Medhane, considerato tra i più ricercati trafficanti di esseri umani, a capo di un'organizzazione che dall'Eritrea si snoda in tutta l'Africa fino alla Libia.

E' stata in queste ore la Bbc a mettere in dubbio che l'uomo consegnato dalle autorità sudanesi agli inquirenti italiani possa essere proprio Medhane, eritreo di 35 anni che ama autodefinirsi "il generale" e che la Procura di Palermo aveva messo nel mirino da mesi per le traversate del Canale di Sicilia organizzate dai suoi uomini.

Secondo le testimonianze raccolte dall'emittente britannica tra le persone che hanno visto la foto dell'uomo atterrato in Italia, la persona arrivata ieri sera dal Sudan sarebbe Mered Tesfamariam, 28enne eritreo, rifugiato a Khartoum.

La Procura di Palermo ha fatto sapere questa mattina che sono in corso accertamenti, mentre ha specificato che "la segnalazione del ricercato, il suo arresto, la consegna e l'estradizione in Italia ci sono stati comunicati in via ufficiale dalla National Crime Agency inglese e dalle autorità sudanesi tramite l'Interpol".    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала