Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Dopo la Siria l’industria bellica russa fa affari miliardari

© Sputnik . Dmitri Vinogradov / Vai alla galleria fotografica2 caccia russi Su-30 in Siria
2 caccia russi Su-30 in Siria - Sputnik Italia
Seguici su
La campagna siriana ha spronato l’interesse verso le armi russe e l’industria bellica russa fa affari brillanti. Lo ha scritto il corrispondente del quotidiano austriaco Der Standard, Andre Ballin.

Il giornalista definisce l'operazione in Siria "una manovra rischiosa" che tuttavia si è dimostrata un successo. "La Russia è riuscita a sostenere il suo alleato Bashar Assad ad uscire dall'isolamento indetto dall'Occidente e in più a promuovere gli affari della propria industria bellica", indica l'articolo.

Il costo di gestione delle operazioni militari in Siria è stato stimato intorno al mezzo miliardo di euro. La spesa, nota la pubblicazione, sarà ripianata con il contratto firmato a dicembre 2015 con l'Algeria per la fornitura dei bombardieri Su-32. Le trattative con l'Algeria sono andati avanti per otto anni, ma sono state concluse solo dopo la "dimostrazione" siriana.

Gli armamenti russi non interessano soltanto all'Algeria. Come comunicato dal direttore generale della "Rostec", Sergej Chemezov, le ordinazioni all'industria bellica russa sono arrivate a toccare i 48 miliardi di dollari. I principali acquirenti delle armi russe sono i paesi dell'Asia e dell'Africa, in particolar modo Cina, India, Vietnam, Egitto, Algeria e Iran.

A causa dell'embargo dell'ONU sulle armi resta esclusa dal mercato di Mosca la Libia. Ma è possibile che la Russia sia presto in grado di compensare le perdite derivanti dal fallimento dell'affare da sette miliardi con Muammar Gheddafi: ai recenti negoziati di Vienna si è riuscito a concordare una parziale eliminazione delle restrizioni alla fornitura di armi a Tripoli.

"La Russia sta cercando di trarne profitto e le probabilità sono buone", ha concluso Ballin.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала