Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria: la Russia chiede il cessate il fuoco per la città di Daraya

© Sputnik . Ilya PitalevMilitare in Siria
Militare in Siria - Sputnik Italia
Seguici su
Il cessate il fuoco è entrato in vigore nella cittadina di Daraya, nella provincia di Damasco, per permettere il rifornimento degli aiuti umanitari. Sarà valido per 48 ore. Lo ha annunciato il comandante del Centro per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, Sergej Kuralenko.

"Per iniziativa della Federazione Russa e in accordo con la controparte americana e l'amministrazione siriana per garantire la sicurezza delle consegne di aiuti umanitari alla popolazione il primo giugno 2016 dalle ore 00.01 nella cittadina di Daraya, provincia di Damasco, per 48 ore vigerà il cessate il fuoco", ha dichiarato Kuralenko.

In marzo il ministero della Difesa russo ha ordinato l'applicazione del cessate il fuoco per 72 ore nella parte orientale di Ghuta e a Darae.

Il 27 aprile tutti i 15 paesi-membri del Consiglio di Sicurezza dell'ONU hanno appoggiato la risoluzione elaborata dalla Russia e dagli USA per sostenere la cessazione delle ostilità in Siria, entrato in vigore il 27 febbraio 2016 alle ore 00.00 (ora di Damasco). Secondo il ministero della Difesa russo, gruppi come Ahrar al-Sham e Jaysh al-Islam violano regolarmente il regime di tregua, ma il Consiglio di Sicurezza dell'ONU si è rifiutato di riconoscerli come organizzazioni terroristiche.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала