Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, Rosatom blocca rimozione combustibile nucleare esaurito da Ucraina

Seguici su
“Abbiamo un accordo con l'Ucraina sulla conservazione e il riciclo. Stiamo proseguendo con il contratto, anche se la parte ucraina prevede di costruire un proprio magazzino di stoccaggio”.

L'agenzia nucleare russa Rosatom ha bloccato la rimozione di combustibile nucleare esaurito dall'Ucraina a causa dei mancati pagamenti da parte di Kiev.

Lo ha riferito il direttore di Rosatom per la Public Policy sui rifiuti radioattivi, il combustibile nucleare esaurito e il decommissioning, Oleg Krjukov.

Krjukov ha ammesso che Kiev ha problemi con i pagamenti del contratto di Rosatom e per questo "la prima spedizione" di combustibile esaurito "è stata rinviata".

"Abbiamo un accordo con l'Ucraina sulla conservazione del combustibile nucleare esaurito e il suo riciclo. Stiamo proseguendo con il contratto, anche se la parte ucraina prevede di costruire il proprio magazzino per il combustibile esaurito senza riciclo", ha detto Krjukov a margine del forum Atomexpo-2016.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала