Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Abbattimento Su-24, Mosca chiede aiuto legale ad Ankara

© REUTERS / Shamil Zhumatov/FilesSukhoi Su-24
Sukhoi Su-24 - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia ha richiesto alla Turchia aiuto legale per l’indagine per l’uccisione in Siria del pilota Oleg Peshkov, il cui aereo è stato abbattuto da un caccia turco. Lo ha dichiarato oggi il capo della procura militare russa Sergej Frindinsckij.

"Pendo che bisogna farlo (rivolgersi alle forze dell'ordine turche), si propone la medesima indagine. Penso che tutti debbano stare al proprio posto", ha detto Frindinskij intervenendo al Consiglio della Federazione.

L'aeronautica militare turca ha abbattuto il caccia bombardiere russo Su-24 sul confine siriano il 24 novembre 2015. I piloti sono riusciti a lanciarsi dall'aereo. Peshcov è stato rapito ed ucciso dai ribelli, mentre il suo navigatore, Konstantin Murahtin, è riuscito a salvarsi. Ankara ha sempre sostenuto che il caccia russo ha violato lo spazio aereo turco. Tuttavia il ministero della Difesa russo ha smentito queste dichiarazioni, sottolineando che l'aereo di trovava in territorio siriano dove svolgeva compiti militari.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала