Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Migranti, Ue chiede solidarietà globale al G7

© REUTERS / Marko DjuricaMigranti siriani in Serbia dopo l'attraverso del confine ungherese
Migranti siriani in Serbia dopo l'attraverso del confine ungherese - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente del Consiglio europeo Tusk ai leader riuniti in Giappone: appoggio globale all'Europa e ricollocamenti in tutto il mondo.

German Chancellor Angela Merkel gives a speech during a debate at the Bundestag - Sputnik Italia
Migranti, braccio di ferro tra Merkel e Erdogan
L'Europa sta attraversando una crisi epocale in fatto di immigrazione e la sua gestione ha bisogno del sostegno della comunità internazionale. E' questo l'appello lanciato oggi da Donald Tusk, nel corso del suo intervento al G7 riunito in Giappone. I leader di Usa, Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito e Canada, oltre a rappresentanti della Ue, sono da oggi a Ise Shima per un vertice incentrato sui temi economici e della sicurezza.

Parlando della crisi migratoria Tusk ha chiarito la necessità di solidarietà a livello globale.

"Siamo coscienti che c'è una ragione geografica per cui l'Europa sostiene e continuerà a sostenere gran parte della responsabilità — ha detto Tusk — Tuttavia vorremmo che la comunità internazionale desse prova di solidarietà e riconoscesse che si tratta di una crisi mondiale".

In una situazione definita come peggiore dalla Seconda guerra mondiale, Tusk ha espresso l'auspicio che nel corso del vertice il G7 appoggi il progetto di ricollocamenti su scala globale:

"Saremmo lieti — ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo — di ricevere un segnale in questa direzione".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала