NATO insiste: rafforzamento del fianco orientale legato ad aggressività della Russia

© REUTERS / Hazir RekaJens Stoltenberg, Segretario NATO
Jens Stoltenberg, Segretario NATO - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Prima del vertice della NATO, che si svolgerà l'8 e 9 luglio a Varsavia, il segretario generale dell'Alleanza Atlantica ha deciso ancora una volta di giustificare il rafforzamento del fianco orientale.

"Il rafforzamento del fianco orientale della NATO è una risposta alle nuove sfide dell'Alleanza Atlantica, compresa la politica aggressiva della Russia", — Jens Stoltenberg ha affermato in un'intervista a "Radio Polonia".

Il segretario generale della NATO ha detto che il rafforzamento del fianco orientale è già una decisione adottata, al vertice verrà data la conferma definitiva. Ha sottolineato che si tratta di forze internazionali.

"Alcuni alleati, come gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Germania, hanno già fatto sapere di essere tra i Paesi che daranno il loro contributo a queste forze," — ha detto Stoltenberg, ricordando che gli Stati Uniti hanno raddoppiato i fondi destinati a questi obiettivi.

"Questo è solo uno degli elementi della nostra strategia di difesa e deterrenza," — ha sottolineato Stoltenberg.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала