Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Turchia vuole riformare il Consiglio di Sicurezza ONU

© AP Photo / KENA BETANCURConsiglio di sicurezza dell'ONU
Consiglio di sicurezza dell'ONU - Sputnik Italia
Seguici su
La Turchia cercherà di riformare il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per prevenire i conflitti armati, ha dichiarato oggi il presidente Recep Tayyip Erdogan, parlando al primo Summit Mondiale Umanitario ad Istanbul.

"Abbiamo bisogno di condurre una politica che elimini non solo gli effetti delle malattie, ma le sue cause. Dobbiamo fare di tutto per rimuovere i conflitti militari nelle nostre vite. Parliamo costantemente della necessità di creare un trasparente e responsabile Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che lavori in modo efficace", — ha dichiarato Erdogan nel dibattito sul "ruolo della leadership politica per prevenire e porre fine ai conflitti".

Secondo il presidente turco, "il mondo è più dei cinque Paesi" che sono membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, lo stesso "serve per anticipare la crisi, intervenire in tempo nel conflitto e risolverlo, sbarazzandosi di coloro che sono la causa del conflitto".

In precedenza Erdogan aveva proposto di escludere dal Consiglio di Sicurezza tutti i membri permanenti ed aveva sostenuto l'inserimento di alcuni Paesi musulmani.

Fin dalla sua istituzione, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite è costituito da cinque membri permanenti (Russia, Stati Uniti, Cina, Regno Unito e Francia), che hanno "diritto di veto", così come da 10 membri non permanenti a rotazione. Dalla metà degli anni 2000 alcuni Paesi si sono espressi a favore di una riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, comprendente l'espansione dei suoi membri e l'aumento del numero dei membri permanenti.

In precedenza aveva annunciato il proposito di riformare il Consiglio di Sicurezza dell'ONU l'Ucraina, che quest'anno è diventata membro non permanente.

Il primo Summit Mondiale Umanitario si svolge ad Istanbul il 23 e 24 maggio. Si realizza su iniziativa del segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon, con il supporto organizzativo dell'ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала