Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Idomeni, scontri tra migranti e polizia

© AFP 2021 / Angelos TzortzinisMigranti
Migranti - Sputnik Italia
Seguici su
Il campo profughi della città greca teatro di tensioni per tutta la giornata di ieri: lacrimogeni e cariche per sventare un tentativo di sfondamento delle recinzioni. Msf lascia il campo durante gli scontri. Eurodeputati sul posto: Idomeni simbolo fallimento politiche Ue.

"Il simbolo del fallimento europeo nelle politiche della migrazione".

E' questa la definizione offerta questa mattina da Peter Niedermuller, capodelegazione della missione di eurodeputati giunti a Idomeni oggi. Il deputato ungherese ha parlato di un progetto da portare avanti in tre step.

"Nel breve termine — ha detto alla stampa presente nella città al confine greco-macedone — dobbiamo garantire assistenza sanitaria, assistenza sociale, sostegno psicologico e l'accesso all'istruzione per i bambini".

Refugees and migrants line up inside a camp, as they wait to cross Greece's border with Macedonia near the Greek village of Idomeni, November 10, 2015 - Sputnik Italia
Idomeni, polizia spara proiettili di gomma sui migranti

Successivamente sarà necessario rendere operativo un "processo basato su alternative legali" per la ricollocazione o la richiesta di protezione internazionale in Grecia per i migranti.

A lungo termine invece "abbiamo bisogno — ha concluso Niedermuller — di un sistema europeo di asilo comune".

Riformare Dublino dunque, come richiesto da mesi dai Paesi più esposti ai flussi migratori. A Idomeni attualmente, ci sono ancora oltre 12mila migranti in attesa di conoscere il loro destino.

Ieri si è riaccesa la tensione nel campo profughi della cittadina greca, quando un gruppo di migranti ha tentato di forzare una recinzione. Un lancio di lacrimogeni da parte degli agenti presenti al confine ha disperso poi la calca venutasi a creare. Circa duecento, secondo quanto riferito da fonti di polizia locale. Dopo i primi scontri, l'equipe di Medici Senza Frontiere aveva abbandonato il campo per ragioni di sicurezza, prima di farvi ritorno questa mattina e riprendere l'attività a pieno regime.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала