Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Veneto vota mozione per riconoscimento Crimea in Russia e rimozione sanzioni

Seguici su
Mercoledì 18 maggio il Consiglio regionale del Veneto voterà per il riconoscimento della Crimea nella Federazione Russa, scrive il giornale "Izvestia".

Secondo il giornale, la corrispondente mozione sarà presentata al Consiglio regionale mercoledì 18 maggio, dove verrà dibattuta e votata nello stesso giorno. Pertanto il Veneto potrebbe diventare la prima regione in Europa a riconoscere la Crimea come parte della Russia.

I promotori della mozione sono 25 consiglieri regionali (complessivamente i consiglieri sono 51).

"Voglio che il governo italiano non compia errori strategici. Le sanzioni antirusse sono proprio un errore, così come il mancato riconoscimento della Crimea come parte della Russia. L'economia della nostra regione ha più di altri sentito gli effetti delle misure restrittive. Nell'ultimo anno e mezzo le perdite ammontano a più di un miliardo di euro: questo dato è relativo solo alla regione Veneto,"- ha dichiarato a "Izvestia" il consigliere Stefano Valdegamberi.

I consiglieri voteranno anche per l'abolizione delle sanzioni contro Mosca.

Crimea e Sebastopoli sono diventate parte della Russia a seguito di un referendum avvenuto a marzo 2014. A favore della riunificazione con la Russia ha votato il 96,77% e il 95,6% degli elettori rispettivamente in Crimea e a Sebastopoli.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала