Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brasile, dietrofront del presidente della Camera: sì all'impeachment

© José Cruz/Agência BrasilDilma Rousseff
Dilma Rousseff - Sputnik Italia
Seguici su
Ore convulse a Brasilia, dove Valdir Maranhao prima sospende e poi consente il voto per la messa in stato di accusa della presidente Rousseff.

Il presidente del Brasile Dilma Rousseff - Sputnik Italia
Brasile, la Procura chiede indagine su Rousseff per ostacolo alle indagini
E' caos istituzionale in Brasile, dove nelle ultime 24 ore il processo per la messa in stato di accusa della presidente Dilma Rousseff è stata sospeso e poi riavviato, nell'ambito di uno scontro istituzionale senza precedenti tra i presidenti di Camera e Senato. A sorpresa infatti, nella giornata di ieri Valdir Maranhao, presidente ad interim della Camera aveva annullato il voto con cui i deputati brasiliani avevano avviato l'impeachment contro la Rousseff lo scorso 17 aprile. Nel pomeriggio poi la dichiarazione di Renan Calheiros, presidente del Senato, che confermava la sua intenzione di andare avanti con il voto dell'aula, previsto per domani.

Oggi infine il dietrofront di Maranhao, che ha smentito se stesso in un comunicato con cui dice di "riconsiderare" l'annullamento della votazione della Camera.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала