Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mogadiscio, attentato kamikaze contro stazione di polizia: almeno 6 morti

© AP Photo / Farah Abdi WarsamehSomali government soldiers pose after they captured Belidogle airport, Somalia. (File)
Somali government soldiers pose after they captured Belidogle airport, Somalia. (File) - Sputnik Italia
Seguici su
L’attacco è stato rivendicato dai militanti islamisti di al-Shabaab (alleati di al Qaeda). A rimanere uccisi oltre ai due assalitori anche tre agenti. Al momento sono quindici i feriti, in gran parte civili. Nei giorni scorsi quasi 30 militari somali sono caduti in un altro attentato ordito dalla furia terroristica a nord della città.

Al Shabab continua a spargere la sua spirale di sangue e violenze con nuovi attentati indiscriminati. Questa volta l'obiettivo è un centrale distretto di polizia nella capitale Mogadiscio: un'autobomba guidata da un kamikaze è esplosa proprio davanti l'ingresso del quartier generale della stradale. Di solito i miliziani puntano strutture del governo per il loro valore simbolico, oppure militari per appropriarsi nella confusione di armi e munizioni.

Ma nell'attentato sembra che a perdere la vita siano stati oltre a tre poliziotti anche il kamikaze e un altro assalitore. Almeno quindici i feriti, per lo più civili di passaggio, ma il bilancio sembra destinato a crescere nel prosieguo delle ore.

"Abbiamo perso tre agenti", ha detto il portavoce delle forze di sicurezza locali, Abdifatah Omar Halane, come riportato da Afp. Mentre i due attentatori sarebbero rimasti uccisi in un conflitto a fuoco con la polizia locale.

L'organizzazione terroristica, Al Shabab, ha rivendicato l'attentato. Il gruppo di miliziani, nato nel 2012 in Somalia come cellula locale di al Qaeda, punta a destabilizzare il Governo con attacchi kamikaze contro postazioni dell'esercito nazionale oppure contro le forze di sicurezza della Missione dell'Unione Africana in Somalia, (AMISOM) che opera nel Paese sotto il mandato dell'Onu dal 2007.

In un attentato avvenuto nei giorni scorsi nella località di Runir-good, a nord di Mogadiscio, nella follia omicida avevano perso la vita 28 soldati somali. Mentre una nuova escalation terrorista si era registrata a fine marzo, quando un commando jihadista aveva colpito una base operativa somala in prossimità della capitale uccidendo 35 militari.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала