Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Poroshenko chiede di appesantire le sanzioni contro la Russia

© Sputnik . Mikhail Palinchak / Vai alla galleria fotograficaPetr Poroshenko
Petr Poroshenko - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente ucraino Petr Poroshenko ha dichiarato che i Paesi che dubitano dell'efficacia delle sanzioni contro Mosca dovrebbero prendere in considerazione un loro inasprimento.

In precedenza era stato riferito che diversi Stati membri della UE al vertice di giugno avrebbero sostenuto l'abolizione delle misure restrittive nei confronti della Russia.

"Di tanto in tanto in alcuni Paesi europei si diffondono le voci sulla presunta inefficacia delle sanzioni. Se vengono percepite come inefficaci, non bisogna rimuoverle o alleggerirle, ma al contrario continuare a renderle più dure," — ha affermato Poroshenko.

Secondo il capo di Stato, i diplomatici ucraini stanno lavorando duramente per tenere a galla le sanzioni contro la Russia.

In precedenza il governo ucraino aveva proposto al Consiglio di Sicurezza e Difesa Nazionale di includere nell'elenco delle sanzioni diversi rappresentanti dei media russi.

Lo scorso 16 settembre il presidente Poroshenko aveva dato il via libera alle sanzioni contro la Federazione Russa. Diversi tipi di misure afflittive, dal divieto di ingresso alla confisca dei beni in Ucraina, erano entrate in vigore per un periodo di 1 anno. La lista delle sanzioni inizialmente comprendeva 388 persone, ma in seguito sono stati rimossi 6 nomi. Ora l'elenco comprende 382 persone e 105 società. L'elenco comprende in particolare 28 banche russe e 25 compagnie aeree.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала