Rock star Ozzy Osbourne vede in Trump "il nuovo Hitler"

Seguici suTelegram
Il famoso musicista rock britannico Ozzy Osbourne ha dichiarato di vedere nel candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump il "nuovo Hitler".

"Donald Trump mi fa paura. Per me è il nuovo Hitler. Diavolo, non è normale. Anche se in qualche modo posso capire il motivo per cui questo personaggio è riuscito a far presa su così tanti americani: si sa vendere bene e parla una lingua comprensibile ai lavoratori", — ha detto il musicista in un'intervista con il giornale tedesco "Welt am Sonntag".

Allo stesso tempo Osbourne è sicuro che otterrà la presidenza americana Hillary Clinton, anche se dubita che sarà in grado di mantenere le sue promesse elettorali.

Dopo il ritiro di tutti gli altri candidati del partito, è di fatto il candidato repubblicano alla Casa Bianca. Le elezioni presidenziali si svolgeranno l'8 novembre.

Ozzy Osbourne è un musicista inglese, uno dei fondatori del gruppo "Black Sabbath", che ha influenzato la musica rock, hard rock ed heavy metal. Ora Osbourne vive negli Stati Uniti.

Recentemente Donald Trump aveva affermato che il Regno Unito, patria di Osbourne, si sarebbe trovata meglio al di fuori dell'Unione Europea.

Secondo il magnate americano, l'Unione Europea è colpevole di aver creato la maggior parte dei problemi legati alla crisi migratoria che affligge i Paesi occidentali.

"Direi che si troverebbero meglio senza la UE, ma non dico questo come raccomandazione: è solo una mia sensazione," — ha dichiarato Trump in un'intervista a "Fox News".

Tuttavia Trump ha aggiunto che gli inglesi dovrebbero decidere autonomamente il futuro del Paese nella UE.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала