Arabia Saudita avverte i mercati: su petrolio nessun cambio di politica

© AP Photo / JOHN MOOREImpianti petroliferi in Arabia Saudita
Impianti petroliferi in Arabia Saudita - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
L'Arabia Saudita intende proseguire la sua politica nel settore petrolifero, ha affermato il nuovo ministro dell'Energia Khaled Al-Faleh.

"Il Paese manterrà stabile la sua politica petrolifera", — "Sky News Arabia" riporta le parole del ministro.

Ha sottolineato che l'Arabia Saudita si basa sulla domanda di idrocarburi dei suoi clienti.

Khaled Al-Faleh è stato nominato ministro dell'Energia, dell'Industria e delle Risorse Minerarie a margine di un rimpasto di governo voluto dal sovrano Salman.

In precedenza Al-Faleh era ministro della Sanità, prima ancora aveva guidato la società petrolifera statale "Aramco".

In precedenza era stato riferito che l'Arabia Saudita, uno dei più grandi esportatori di petrolio al mondo, prevede di aumentare il prezzo ufficiale del petrolio per gli importatori asiatici, riferisce Bloomberg.

Secondo le attese, la compagnia petrolifera statale saudita "Aramco" aumenterà per l'Asia il prezzo del petrolio del marchio "Arab Light" di 1,1 $.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала