Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A Palmira arrivata delegazione dei rappresentanti permanenti dell'UNESCO

© Sputnik . Mikhail VoskresenskiyRovine di Palmira
Rovine di Palmira - Sputnik Italia
Seguici su
E' arrivata a Palmira una delegazione internazionale formata dai rappresentanti permanenti degli Stati membri dell'UNESCO, compresa la Russia, per esaminare il patrimonio storico ed architettonico rimasto.

Secondo le prime stime, dopo l'occupazione del Daesh si è conservato l'80% della parte storica di Palmira. I terroristi hanno distrutto l'Arco del Trionfo, i templi di Bel e Baal Shamin, le colonne funerarie e un certo numero di colonne della strada. Sono rimasti danneggiati per mano dei terroristi la cittadella di Salah ad-Din e il Museo Nazionale. Tutto quello che gli esperti siriani del museo non sono riusciti a portare via o è stato rubato o distrutto, segnala RIA Novosti.

Gli esperti siriani ritengono che per il restauro della parte distrutta dell'antica città ci possano volere da 3 a 5 anni.

Le antiche rovine di Palmira sono uno dei sei siti Patrimonio Mondiale dell'UNESCO in Siria; la città è stata controllata dai terroristi dalla metà del maggio 2015.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала