Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Egitto, arrestati due giornalisti

Seguici su
La polizia del Cairo fa irruzione nella sede del sindacato dei giornalisti. Le proteste: irruzione senza preavviso, fatto senza precedenti.

Non accenna a fermarsi l'ondata di repressione da parte del governo egiziano. Nella serata di ieri la polizia del Cairo ha condotto un blitz all'interno della sede del sindacato dei giornalisti egiziano arrestando due persone. I due fermati sono accusati è di incitazione alle proteste per l'accordo siglato nel mese di aprile dal governo del Cairo con l'Arabia Saudita, nell'ambito del quale è stata sancita anche la cessione di due isole, Tiran e Sanafir. Secondo il progetto le due isole serviranno per la costruzione di un ponte che collegherà il Sinai egiziano con la penisola arabica.

Dal momento dell'annuncio dell'accordo, la cui firma è avvenuta il 12 aprile al termine della visita di re Salman al Cairo, diverse manifestazioni di protesta si sono registrate in tutto l'Egitto, contro il governo del generale al Sisi e per l'annullamento dell'accordo stipulato con l'Arabia Saudita.

I rappresentanti del sindacato dei giornalisti egiziano ha diffuso una nota in cui denunciano la brutalità dell'operazione, parlando di fatti inediti nella storia del sindacato locale. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала