Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cina, Corea e cooperazione di Russia e Giappone: attesa per incontro tra Putin e Abe

© Sputnik . Michael KlimentyevIl Presidente russo Vladimir Putin e il Primo ministro giapponese Shinzo Abe
Il Presidente russo Vladimir Putin e il Primo ministro giapponese Shinzo Abe - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo le attese, nell'incontro del prossimo 6 maggio a Sochi il presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro giapponese Shinzo Abe discuteranno delle prospettive della cooperazione bilaterale in ambito economico, commerciale e politico, ha riferito l'ufficio stampa del Cremlino.

"Nei prossimi colloqui si discuteranno lo stato e le prospettive della cooperazione bilaterale in ambito economico, commerciale e politico", — si legge nel comunicato.

Secondo il Cremlino, nel corso dell'incontro tra i leader di Russia e Giappone dovrebbe inoltre esserci uno scambio approfondito di opinioni sulle questioni internazionali di attualità.

Si rileva che il primo ministro giapponese sarà in Russia su invito del presidente Putin.

Molto probabilmente nei colloqui tra Vladimir Putin e Shinzo Abe non verrà risolta la questione delle Curili, ma l'incontro potrebbe risultare vantaggioso per entrambe le parti, scrive l'analista politico Anthony Rinna in un articolo per la rivista americana "The National Interest".

Giappone e Russia hanno già mostrato la loro propensione alla collaborazione nella sicurezza, soprattutto dopo il quarto test nucleare della Corea del Nord, osserva la rivista.

Mosca non ha molte leve per influenzare Pyongyang rispetto ad esempio a Pechino. Ma in questo caso la convergenza di Russia e Giappone può essere utile per entrambi, in quanto consente di stravolgere la visione tradizionale del contesto della regione come una sorta di confronto tra due sfere d'influenza distinte.

Inoltre nel lungo termine la cooperazione russo-giapponese può avere un effetto sul contesto geopolitico nel Mar Cinese Meridionale.

Il Giappone è protagonista delle dispute territoriali, specie con Pechino, pertanto un dialogo in parallelo con la Russia potrebbe contribuire a "moderare" il comportamento della Cina.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала