Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria: miliziani curdi consegnano il corpo dell’ufficiale russo morto vicino Palmira

Seguici su
I miliziani curdi hanno consegnato ai rappresentanti delle autorità russe in Siria il corpo del Primo tenente Alexander Prokhorenko morto vicino Palmira. Il corpo del militare è già rientrato in patria.

"I gruppi di difesa del popolo curdo su richiesta del governo della Federazione Russa sono riusciti ad ottenere il corpo del militare russo morto nei pressi di Palmira. L'ottenimento è stato raggiunto mediante trattative tra noi e il Daesh. Questa operazione speciale è stata condotta per scopi umanitari", ha riferito a RIA Novosti Ridur Khalil, portavoce ufficiale dei gruppi di difesa curdi.

Il Primo tenente Alexander Prokhorenko è morto in Siria durante un attacco aereo contro i terroristi nei pressi di Palmira. Scoperto e circondato dai guerriglieri l'ufficiale si è suicidato.

La morte del militare era stata annunciata il 24 marzo. Prokhorenko è stato insignito del titolo di "Eroe della Russia", in virtù del decreto del presidente Putin sul coraggio e l'eroismo dimostrato nello svolgimento del dovere militare.

La Russia dal 30 settembre 2015, su richiesta del presidente siriano Bashar Assad, ha iniziato ad effettuare bombardamenti aerei sugli obiettivi dei terroristi in Siria. A marzo di quest'anno il presidente Putin ha deciso il ritiro di gran parte del contingente russo poiché la missione è stata portata a termine con successo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала