Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“La Russia non vuole parlare con la NATO con le armi puntate”

© Sputnik . Grigoriy SisoevМинистр обороны РФ Сергей Шойгу на V Московской конференции по международной безопасности
Министр обороны РФ Сергей Шойгу на V Московской конференции по международной безопасности - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu ha invitato la NATO a sedersi al tavolo dei negoziati. Ha chiarito che "il dialogo con le armi puntate" non è efficace. Inoltre, secondo il ministro, il dialogo tra la Russia e la NATO è congelato.

"Non siamo contro il ripristino delle relazioni con la NATO, ma può avvenire solo sulla base della reciprocità, del rispetto degli interessi nazionali e della sicurezza uguale e imprescindibile per tutti. Inoltre preferiamo comunicare con l'Alleanza Atlantica al tavolo dei negoziati, non con le armi puntate, "- ha detto Shoigu alla 5° conferenza sulla sicurezza internazionale di Mosca.

Parlando dell'abbattimento del bombardiere russo Su-24 da parte dell'Aviazione turca, Shoigu ha constatato che la NATO si è resa ostaggio della politica di alcuni suoi membri.

"L'atto ostile della Turchia contro il bombardiere russo in Siria ha chiaramente dimostrato che l'Alleanza si è messa in ostaggio delle politiche avventurose dei suoi singoli membri," — ha detto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала