Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gli hacker del Daesh hanno violato i database del dipartimento di Stato USA

© PixabayHacker
Hacker - Sputnik Italia
Seguici su
Il gruppo di hacker conosciuto con il nome di “CybercCaliphate” ha fatto sapere che è riuscito ad accedere ai dati dei funzionari del dipartimento di Stato USA. In aprile il capo del Pentagono aveva annunciato ufficialmente l’inizio di una “cyber guerra” contro il Daesh.

Il gruppo di hacker che sostiene il Daesh ha annunciato il furto dei dati personali dei funzionari del dipartimento di Stato USA. Come riportato da Fox News, si tratta di nomi, contatti telefonici e altre informazioni.

I rappresentanti del "CyberCaliphate" hanno pubblicato alcuni screenshot a conferma del furto. Inoltre hanno dichiarato di essere intenzionati ad "annientare" gli USA e hanno notato che le autorità americane non possono fermare gli attacchi hacker. Il dipartimento di Stato non ha ancora commentato la fuga di dati.

La scorsa settimana i sostenitori degli islamisti hanno dichiarato due volte il furto di dati personali. Gli hacker hanno confermato di essere riusciti ad ottenere l'accesso alle informazioni relative a 18 mila dipendenti sauditi nel settore della sicurezza, e pure di 3500 abitanti di New York.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала