Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Iran accusa gli USA: ci avete rubato 2 miliardi $

© Sputnik . Igor Mikhalev / Vai alla galleria fotograficaThe Supreme Court of the United States in Washington, D.C.
The Supreme Court of the United States in Washington, D.C. - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero degli Esteri iraniano ha condannato la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti, in base alla quale i beni congelati iraniani dal valore di quasi 2 miliardi di dollari verranno usati per risarcire le vittime e i loro familiari degli attentati terroristici del 1983 e 1996.

"Questa decisione è una presa in giro del diritto internazionale", — ha dichiarato il rappresentante del ministero degli Esteri iraniano Hossein Jaberi Ansari, aggiungendo che "equivale ad un'appropriazione indebita dei beni della Repubblica Islamica dell'Iran."

"E' un furto", — ha concluso il rappresentante del dicastero della diplomazia di Teheran.

Giovedì la Corte Suprema degli Stati Uniti ha rifiutato di restituire alla Banca Centrale dell'Iran 2 miliardi di dollari di beni congelati, in quanto queste risorse dovranno essere usate per risarcire le famiglie degli americani uccisi in attacchi terroristici in cui è coinvolto l'Iran. Mercoledì la giustizia USA ha emesso una sentenza, in base a cui questi fondi dovrebbe finire ai parenti delle vittime delle esplosioni a Beirut e di altri attacchi terroristici.

In precedenza più di mille americani avevano chiesto un risarcimento per gli attacchi terroristici dietro i quali, secondo loro, ci sarebbe Teheran.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала