Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Guastatori russi scoprono un maxi deposito di munizioni ed esplosivi Daesh

© AP Photo / AP Photo via militant website, FileMilitanti del Daesh
Militanti del Daesh - Sputnik Italia
Seguici su
A Todmur rinvenuti oltre 12mila ordigni, proietti di grosso calibro e di artiglieria, mine auti-uomo e anti-carro.

I guastatori russi hanno scoperto un grande deposito di armi appartenenti al daesh, in cui erano presenti oltre dodicimila congegni esplosivi nella periferia della città siriana di Tadmur, nel governatorato di Homs.

Lo rende noto il portavoce del ministero della Difesa della Federazione, il maggior generale Igor Konashenkov, aggiungendo che all'interno del deposito c'erano anche "proietti di grosso calibro e di artiglieria, nonché mine auti-uomo e anti-carro".

Il deposito era nascosto ed è stato trovato grazie ad apparecchiature speciali arrivate dalla Russia in Siria. Inoltre l'arsenale dei terroristi era stato minato con 9 ordigni a difesa.

"Nel deposito sono stati rinvenuti mille detonatori elettrici e detonatori radiocomandati di produzione artigianale per attivare gli ordigni esplosivi improvvisati," — ha raccontato il generale.

L'alto ufficiale ha spiegato si tratta di uno dei più grandi arsenali dello Stato Islamico scoperti finora e ha aggiunto che il deposito serviva per stoccare esplosivi che sarebbero dovuti essere usati non solo a Homs ma anche in tutta la Siria.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала