Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Armenia-Azerbaigian, Lavrov a Yerevan per colloqui sul Nagorno-Karabakh

© Sputnik . Илья Питалев / Vai alla galleria fotograficaSoldiers of the army of self-proclaimed Nagorno-Karabakh Republic
Soldiers of the army of self-proclaimed Nagorno-Karabakh Republic - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro degli Esteri russo porterà sul tavolo una serie di proposte per porre fine all'escalation

Sono previsti per oggi una serie di colloqui del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov con il presidente armeno Serzh Sargsyan e il ministro degli Esteri armeno Edward Nalbandian.

Il tema principale dei colloqui sarà il conflitto nel Nagorno-Karabakh.

Secondo il ministero degli Esteri russo, Lavrov porterà nuove proposte su cui lavorare a Yerevan per porre fine al conflitto cominciato con le violenze nella regione separatista dell'Azerbaigian intensificatesi all'inizio di questo mese.

Hikmet Hajiyev, portavoce del ministero degli Esteri dell'Azerbaigian, ha detto ieri che una soluzione politica al conflitto del Nagorno-Karabakh è possibile con l'attuazione delle quattro risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite del 1993 sul ritiro delle truppe armene dalle zone contese.

L'Armenia ha sostenuto che la dichiarazione dell'Azerbaigian tentano di gettare la colpa sull'escalation di violenza su Yerevan che ha minacciato di destabilizzare ulteriormente la situazione nella regione.

Il ministero degli Esteri russo ha detto in una dichiarazione ieri che due accordi di cessate il fuoco firmati tra Azerbaigian e Armenia nel 1995 e 1996 costituiscono il fondamento della cessazione delle ostilità nella regione autoproclamata del Nagorno-Karabakh.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала